Digital Social Marketers and Academy

18 6 2019: nasce ufficialmente “Libra”. L’inizio della fine delle monete tradizionali?

Written by on 18 Giugno 2019

Mark Zuckerberg, assieme a 27 tra le più grandi aziende mondo, ha dato via ufficialmente oggi al progetto “Libra”: una nuova cryptomoneta che stando ai numeri è la più grande al mondo in temrini di utilizzatori potenziali. Sarà lanciata nel 2020 sul mercato. Il portafoglio si chiamerà “Calibra”. E’ questo l’inizio della fine delle monete tradizionali?

Con un post su Facebook il fondatore Mark Zuckerberg ha annunciato al mondo intero la nascita di “Libra”. Ne avevamo già parlato alcune settimane fa su questo magazine ma adesso è ufficiale. Sarà possibile possedere e fare acquisti con “Libra” a partire dal 2020. E il portafoglio digitale (wallet) si chiamerà invece “Calibra”

Su “Calibra” non avrà accesso soltanto “Libra” ma anche altre cryptomonete. I costi di utilizzo, promette Mark, saranno bassissimi se non quasi nulli.

Ecco il post con cui Mark Zuckerberg annuncia “Libra”:

Today, Facebook is coming together with 27 organizations around the world to start the non-profit Libra Association and…

Slået op af Mark ZuckerbergTirsdag den 18. juni 2019

Ecco il testo dell’annuncio tradotto in italiano. Libra è realtà! Sarà attiva dal 2020!

“Oggi, Facebook si sta riunendo con 27 organizzazioni in tutto il mondo per avviare l’Associazione senza scopo di lucro Libra con cui crearne una nuova valuta denominata appunto “Libra”.

La missione di “Libra” è creare una semplice infrastruttura finanziaria globale che abiliti miliardi di persone in tutto il mondo. Il progetto è alimentato dalla tecnologia blockchain e il piano è di lanciarlo ufficialmente nel 2020. Puoi leggere di più sull’associazione qui: https://libra.org

Essere in grado di utilizzare il denaro mobile può avere un importante impatto positivo sulla vita delle persone perché non si dovrebbe sempre avere con se denaro contante, che può essere insicuro, o pagare commissioni extra per i trasferimenti in forma elettronica come avviene oggi. Questo è particolarmente importante per le persone che non hanno accesso alle banche tradizionali o ai servizi finanziari. Al momento, ci sono circa un miliardo di persone che non hanno un conto in banca nel mondo ma hanno invece un telefono cellulare.

Con questo progetto aspiriamo a rendere facile e semplice per tutti quanti inviare e ricevere denaro proprio come si usano le nostre app per condividere istantaneamente messaggi e foto. Per consentire ciò, Facebook sta anche lanciando una sussidiaria indipendente chiamata “Calibra” che costruirà servizi che ti permetteranno di inviare, spendere e salvare Libra – a partire da un portafoglio digitale che sarà disponibile in WhatsApp e Messenger e come app stand-alone il prossimo anno.

Calibra sarà regolamentato come altri fornitori di servizi di pagamento. Tutte le informazioni che condividi con Calibra saranno tenute separate dalle informazioni che condividi su Facebook. Fin dall’inizio, Calibra ti permetterà di inviare Libra a quasi tutti con uno smartphone a basso costo. Nel tempo, speriamo di offrire più servizi per le persone e le imprese, come pagare le bollette con la semplice pressione di un pulsante, acquistare il caffè con la scansione di un codice o usare un trasporto pubblico locale senza dover portare contanti o un pass della metropolitana.

Oltre ai nostri sforzi, molte altre aziende costruiranno i propri servizi utilizzando Libra – da società di pagamento come Mastercard, PayPal, PayU, Stripe e Visa, a servizi popolari come Booking, eBay, Farfetch, Lyft, Spotify e Uber, ad enti no profit che svolgono un lavoro importante sull’inclusione finanziaria come Kiva, Mercy Corps e Women’s World Banking, alle aziende nello spazio crittografico come Anchorage, Coinbase, Xapo e Bison Trails.

Un certo numero di aziende Venture leader si stanno unendo poi per aiutare a guidare l’innovazione sulla rete “Libra”. Contiamo di avere oltre 100 membri fondatori dell’Associazione Libra nel momento in cui la moneta verrà lanciata in rete il prossimo anno.

Tutto ciò è basato sulla tecnologia blockchain. È decentralizzato: significa che è gestito da molte organizzazioni diverse invece che da una sola, rendendo il sistema più equo nel complesso. È disponibile per tutti coloro che dispongono di una connessione Internet e ha costi e commissioni bassi. Ed è protetto dalla crittografia che aiuta a mantenere i tuoi soldi al sicuro.

Questa è una parte importante della nostra visione per una piattaforma sociale incentrata sulla privacy – in cui è possibile interagire in tutti i modi che si desidera privatamente, dalla messaggistica ai pagamenti sicuri.

Privacy e sicurezza saranno integrate in ogni fase. Ad esempio, Calibra avrà un team dedicato di esperti nella gestione del rischio incentrato sulla prevenzione delle persone dall’utilizzo di Calibra per scopi fraudolenti. Forniremo protezione dalle frodi, quindi se perdi le tue monete Libra, ti offriremo rimborsi. Riteniamo inoltre che sia importante per le persone avere delle scelte in modo da avere altre opzioni per utilizzare diversi altri portafogli di terze parti sulla rete “Libra”.

C’è ancora molto da imparare e fare prima che la “Libra” sia pronta per il lancio ufficiale. Sappiamo che è una grande impresa e responsabilità e ci impegniamo a farlo bene. Abbiamo lavorato con policymaker ed esperti in settori come l’inclusione finanziaria, l’economia, la sicurezza, la privacy e la blockchain, e continueremo ad ascoltare i loro feedback mentre individueremo il modo migliore per andare avanti. Siamo grati per la loro collaborazione, grati a tutte le aziende, organizzazioni e istituzioni accademiche che fanno parte dell’Associazione Libra.

Questo è l’inizio di un viaggio emozionante e non vedo l’ora di condivedere altro!”


Tagged as , , ,




Call Now ButtonCHIAMA ORA

Questo sito internet utilizza i cookies,

 anche di terze parti. Chiudendo il banner, scorrendo questa pagina

o cliccando qualunque suo elemento,

acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

Broadway Communications rispetta la nuova

normativa (GDPR) sulla privacy.

Per saperne di più visita questo LINK